3 Piante di Stevia Rebaudiana

coltivato in ambiente sano prodotto 100% naturale, senza conservanti coltivato con amore coltivato dalla nostra azienda 100% vegan

Nr.3 piante di Stevia Rebaudiana in vaso da 14 cm

  • Coltivate biologicamente in ambiente sano;
  • Le foglie sono commestibili e hanno un sapore molto dolce;
  • Utilizzabile per dolcificare tè e tisane, o da mangiare cruda;
[Scopri di più]

19,00 € IVA incl.


Spedizione GRATUITA per ordini in Italia di almeno 34€

Guadagni: 19 PuntiNatura

Tutte le piante di Stevia rebaudiana da noi vendute, sono coltivate all'aria aperta con una buona esposizione solare. Le piante vengono rigorosamente coltivate biologicamente, senza l'utilizzo di diserbanti, pesticidi, o concimi chimici.

Descrizione

La Stevia Rebaudiana è una piccola piantina originaria del Sud America, in particolare del Paraguay. Le popolazioni indigene Guaranì, utilizzano questa piantina da secoli per dolcificare le loro preparazioni alimentari e le hanno dato il nome “Ka’a He’e” che tradotto significa “Erba dolce”. Infatti le foglie sono estremamente dolci, tuttavia non contengono zuccheri e non alzano la glicemia, bensì la regolarizzano.

Utilizzi

Di questa pianta si consumano le foglie fresche, mangiate così come sono (sono molto dolci), oppure essiccate possono essere utilizzate per dolcificare le bevande, per esempio un tè, o una tisana calda. Basta immergere le foglie essiccate e lasciarle in infusione nel tè/tisana calda per circa 10 minuti, per poi filtrare.

Si possono usare anche per dolcificare delle bevande fredde, ma in questo caso le foglie vanno lasciate in infusione per almeno 3-4 ore.

Altri utilizzi della pianta

In molti paesi del Mondo la Stevia rebaudiana trova impiego anche a scopo terapeutico per la cura e la prevenzione di diverse patologie.

Ad esempio il Spagna, l'associazione "Dulce Revolution" di Josep Pàmies ne promuove l'assunzione per tutte quelle persone affette da diabete di tipo 1 e 2, nonché per la cura dell'ipertensione, del sovrappeso (elimina la voglia di mangiare dolci) e anche per smettere di fumare.

Qui di seguito riporto uno video più celebri dove il sig. Pàmies parla delle proprietà curative della Stevia.

Come coltivare la Stevia

Ecco alcuni consigli utili per coltivare e mantenere al meglio la Stevia Rebaudiana. La coltivazione della stevia non richiede particolari cure e può essere fatta anche da mani non esperte nell’arte del giardinaggio.

Scelta del tipo di Terreno

La scelta del terreno è un fattore molto importante per una buona qualità del prodotto. Se il terreno è argilloso, allora le foglie avranno un minor potere dolcificante, mentre se il terreno è più sciolto e sabbioso, le foglie saranno più larghe e dolci. Il consiglio è quindi quello di utilizzare un mix di terriccio biologico e sabbia di fiume, così da mantenere il terreno ben drenato ed evitare anche possibili marciumi radicali (cosa che questa pianta non ama). Se la coltivate in vaso, non mettete il sottovaso.

Esposizione al sole

E' una pianta che ama il sole, per cui andrebbe esposta in pieno sole, o in una posizione che le consenta di prendere il sole almeno per metà giornata.

Irrigazione

La Stevia deve essere annaffiata con regolarità, assicurandosi che il terreno sia sempre un pomido, ma evitando di formare dei ristagni d’acqua. Durante l'estate la pianta andrebbe annaffiata ogni giorno.

Parassiti e malattie

La Stevia è una pianta abbastanza resistente alle malattie. Se si notano afidi o mosche bianche, vi consiglio il trattamento con il macerato d'aglio, o utilizzando l'olio di neem (un insetticida naturale), prodotti molto utili in agricoltura biologica. Attenzione più che altro alle lumache, che sono molto ghiotte delle foglie dolci di questa pianta.

Potatura

La prima potatura va eseguita quando la pianta raggiunge i 10centimetri di altezza e serve per far crescere la pianta in larghezza, aumentando quindi il numero delle foglie. La seconda potatura va fatta subito dopo la fioritura (ottobre), prima che in autunno la pianta generalmente comincia a seccare.

Nei mesi Invernali

Innanzitutto, con l'’avvicinarsi dell’autunno, vi consiglio di ricoprite la base della pianta di pacciamatura, per tenere al caldo le radici. La Stevia non resiste a temperature sotto lo 0°, per cui in tali condizioni vedrete la parte apicale della pianta seccare e morire. Tuttavia ciò è vero solo all'esterno, perché le radici continueranno a vivere e l'anno seguente, con l'arrivo della primavera, la Stevia tornerà a nuova vita. Se però volete utilizzare la Stevia anche in inverno, vi consiglio di lasciarla su un vaso, così da poterla portare a riparo in casa, magari vicino a una finestra e in una posizione soleggiata.


La spedizione avviene ogni lunedì, martedì e mercoledì, consegna mediamente in 24-48 ore.