Olio essenziale di Lavanda officinalis, 10ml

coltivato in ambiente sano prodotto 100% naturale, senza conservanti senza alcol senza parabeni, paraffina, siliconi o altri derivati del petrolio 100% vegano

Olio essenziale di Lavanda officinalis, 100% puro e naturale. Prodotto tramite distillazione in corrente di vapore dei fiori di Lavanda officinalis. Anche per uso alimentare.

Utile per:

  • Ansia, nervosismo e insonnia;
  • Depressione;
  • Emicranie;
  • Acne, foruncoli;
  • Pelle troppo secca o troppo grassa;
  • Maschere di bellezza;
  • Micosi di pelle ed unghie;
  • Dermatiti, eczemi, orticarie e altre irritazioni cutanee;
  • Ustioni e scottature;
  • Punture di insetti;
  • Dolori muscolari (crampi, contratture, ecc.)
  • Per scacciare le Tarme;
  • Digestivo;
  • Vermi intestinali.

Altre informazioni utili:

  • Confezione da10 ml
  • Prodotto in Italia
  • Ingredienti: olio essenziale di Lavanda officinalis (detta anche Lavanda angustifolia, o Lavanda vera)
[Scopri di più]

12,90 € IVA incl.


Spedizione GRATUITA per ordini in Italia di almeno 34€

Guadagni: 12 PuntiNatura

Spesso acquistati insieme:

Tea tree oil 100% puro, 10ml + Oleolito di Lavanda, 50ml + Olio essenziale di Limone, 10ml Aggiungi tutti al carrello
Tea tree oil 100% puro, 10ml 10,35 € Aggiungi
Oleolito di Lavanda, 50ml 13,80 € Aggiungi
Olio essenziale di Limone, 10ml 10,40 € Aggiungi

Caratteristiche

  • Come è stato prodotto: Olio essenziale 100% puro e naturale, ottenuto per distillazione in corrente di vapore delle sommità fiorite di Lavanda officinalis (anche detta Lavanda Vera, o Lavanda angustifolia). Prodotto in modo del tutto naturale, senza l'uso di glicole propilenico, o altri solventi.
  • Tipo di confezione: Contenitore in vetro farmaceutico scuro da 10ml, con contagocce
  • Utilizzabile per: via interna, diffusione aerea, inalazioni, applicazione sulla cute e sui capelli, altro (vedi "altre applicazioni").
  • Controindicato: Per le persone allergiche alla lavanda e per le donne con meno di 3 mesi di gravidanza.

Proprietà

L'olio essenziale di lavanda officinalis è noto per la sua versatilità (non a caso è l'O.E. più utilizzato insieme al Tea tree oil) e soprattutto per la sua delicatezza. Infatti è uno dei pochissimi O.E. che possiamo utilizzare anche puri sulla pelle e anche sulla cute dei neonati e delle mamme in gravidanza (però mai nei primi 3 mesi di gravidanza e non va mai applicato sulla pancia).

Per cosa si usa?

L'olio essenziale di lavanda è un ottimo riequilibrante del sistema nervoso, per cui è utile sia per persone ansiose e con problemi di insonnia, sia per chi soffre di depressione. Vaporizzato, o applicato in fronte (non puro, ma miscelandolo con degli oli vegetali), è ottimo per sedare le emicranie.

E' un prodotto anche per la bellezza, in quanto stimola il rinnovo cellulare e ha proprietà antiossidanti. Per cui è ottimo contro le rughe.

Riequilibra la produzione del sebo, ed è quindi indicato sia per le pelli troppo secche, sia per quelle troppo grasse. In caso di punture d'insetto (vespe, calabroni, zanzare, ecc.), perché allevia il dolore ma anche e soprattutto perché, se applicato a pochi minuti dall'accaduto, contrasta l'attività del veleno.

Aiuta a sciogliere i muscoli contratti e ha un'azione antispasmodica, molto utiile per esempio per ridurre i dolori dovuti a crampi addominali, o a mestruazioni dolorse.

Ha proprietà antimicotiche, per cui è molto efficace contro i funghi sia della pelle, che delle unghie.

Utilizzato per via interna l'O.E. di lavanda officinalis è un ottimo digestivo e aiuta ad eliminare i vermi intestinali (proprietà vermifughe).

Queste sono le principali applicazioni dell'O.E. di lavanda officinalis:

  • Ansia e insonnia: bagni caldi, oppure poche gocce nel diffusore, oppure inalando un fazzoletto a cui è stata aggiunta una goccia di olio essenziale;
  • Depressione: vaporizzare l'olio essenziale nella stanza, aggiungendo acqua e poche gocce di olio essenziale nel diffusore, oppure respirando un fazzoletto a cui è stato aggiunta una goccia di olio essenziale;
  • Emicranie: tramite vaporizzazione, oppure mescolando l'olio essenziale ad un olio vegetale per fare dei massaggi sulle tempie;
  • Acne, pelle troppo secca o troppo grassa: si mescola l'olio essenziale ad un olio vegetale e si usa per fare dei massaggi al viso, o ad altre zone del corpo. Si può aggiungere 1-2 goccia anche per produrre maschere di bellezza a base di argilla, o di altri prodotti naturali;
  • Dermatiti, eczemi, irritazioni della pelle: mescolare poche gocce di olio essenziale con un olio vegetale e utilizzare per dei massaggi sulla zona della pelle irritata;
  • Micosi di pelle ed unghie: mescolare poche gocce di olio essenziale con un olio vegetale e utilizzare per dei massaggi sulla pelle o sulle unghie affette dalla micosi;
  • Contratture, dolori muscolari: mescolare poche gocce di olio essenziale con un olio vegetale e utilizzare per dei massaggi sulla zona dove i muscoli sono contratti e doloranti;
  • Dolori addominali e mestruali: mescolare poche gocce di olio essenziale con un olio vegetale e utilizzare per dei massaggi nella zona dolorante;
  • Cicatrizzante ed antinfiammatorio: mescolare poche gocce di olio essenziale con un olio vegetale e utilizzare per dei massaggi nella zona ustionata;
  • Contro le Tarme:  versa 4 gocce di olio essenziale di lavanda su un pezzo di legno e disponilo dentro gli armadi. La biancheria si impregnerà di un buonissimo odore di lavanda e le tarme se ne staranno lontane.
  • Digestivo e vermifugo: utilizzato per via interna;
  • Punture d'insetti: per uso esterno puro, o diluito in oli vegetali.

Consigli d'uso

1. Applicazioni sulla pelle per massaggi

L'olio essenziale di lavanda officinalis è uno dei pochi O.E. che si possono utilizzare anche puri sulla pelle. Tuttavia utilizzato con una certa costanza tende a seccare l'epidermide, quindi è sempre meglio abbinarlo a una sostanza grassa, come gli oli vegetali (olio di oliva, olio di girasole, di mandorle, ecc.), oppure a degli oleoliti, o a delle creme.

Mescolato con o l'olio vegetale (o con una crema) la diluizione consigliata è di:

  • per i bambini: 4 gocce di O.E. per un cucchiaio di olio vegetale/crema;
  • per gli adulti: 6 gocce di O.E. per un cucchiaio di olio vegetale/crema.

2. Uso interno (ingestione)

L'olio essenziale di lavanda officinalis di Erbe di Mauro è certificato per uso alimentare, per cui può essere anche ingerito.

Si può aggiungere una goccia ad una zolletta di zucchero, o a un cucchiaino di miele, o in acqua, o in succhi di frutta. I dosaggi non dovrebbero mai superare le 2-3 gocce per volta.

NB: Gli oli essenziali per uso interno possono interferire con molti farmaci. Per cui se assumi dei farmaci, prima di assumere O.E. consulta prima una persona esperta prima dell'ingestione.

3. Altre applicazioni

  • Diffusione nell'ambiente: da 6 a 10 gocce da aggiungere all'acqua in diffusore/vaporizzatore per l’ambiente, oppure nella vaschetta del termosifone per purificare l’aria, favorire la respirazione e combattere i cattivi odori.
  • Inalazione con il fazzoletto: aggiungere una goccia di olio essenziale ad un fazzoletto. Respirarci dentro più volte durante la giornata.
  • Bagni caldi: aggiungere all'acqua calda del bagno, un cucchiaio da minestra di bicarbonato di sodio* (o olio vegetale, o latte) a cui sono state aggiunte 10 gocce di olio essenziale. Per un'azione più efficace, dopo il bagno si consiglia di asciugarsi bene, senza risciacquarsi.
  • Pediluvi: immergere i piedi (fino alle caviglie) in un recipiete pieno di acqua tiepida/calda a cui è stata aggiunto un cucchiaino di bicarbonato di sodio* (o olio vegetale, o latte), mescolato a 4-6 gocce di olio essenziale. Tenere in ammollo per 15-20 minuti circa.
  • Nella lavatrice aggiungere 10-15 gocce (in base all’intensità del profumo che si vuole ottenere) direttamente nella vaschetta, mescolato con il detersivo, o con un po’ di bicarbonato. Aiuta una buona pulizia dei tessuti donando agli abiti un piacevole profumo di pulito.

* Gli oli essenziali non sono solubili in acqua, il bicarbonato, o in alternativa delle sostanze grasse (come gli oli vegetali, o il latte) hanno proprio lo scopo di renderli solubili in acqua.

Scadenza

Scadenza: 5 anni, se conservato bene al buio, lontano da fonti di calore.

Controindicazioni

L'olio essenziale di lavanda officinalis è controindicato alle donne nei primi 3 mesi della gravidanza e alle persone allergiche alla lavanda.

E' uno dei pochi oli essenziali che si può utilizzare anche puri sulla pelle (anche se alla lunga tende un po' a seccare l'epidermide). Può essere utilizzato anche sulla pelle dei bambini piccoli.

Avvertenze

Non applicare mai sugli occhi. Conservare in un luogo asciutto, al riparo dalla luce diretta del sole e da fonti di calore.

Tutti gli oli essenziali contengono naturalmente molecole potenzialmente allergeniche come cinnamaldeide, citronellol, eugenolo, citrale, cumarina, limonene, linalolo, geraniolo, ecc… che possono, quindi, scatenare reazioni allergiche. Per questo motivo consigliamo di testarle prima dell'utilizzo, applicandolo 1 goccia sciolta in 30 ml di olio di oliva (o altro olio vegetale) sulla cute dell’avambraccio ed attendere 48 ore per l’eventuale insorgenza di allergie.


La spedizione avviene ogni lunedì, martedì e mercoledì, consegna mediamente in 24-48 ore.

Ti potrebbero interessare anche